(0)

 Il "Museo virtuale" di Météo-France
Ritorno alla home page

traduzione di Aki IZ0MVN

Vedere anche: Dalla mongolfiera alla radiosonda moderna - Les radiosondes à tubes de 1940 à 1970 (F) - la radiosonde Graw-Sprenger H50 (F) - Les radiosondes anciennes (F)

  La vecchia signora Météo-France, più che centenaria se non consideriamo i suoi successivi cambi di nome, ha dei tesori nei suoi armadi e dei gioielli nei suoi cassetti. Essa ne espone, certo, qualcuno nelle vetrine più o meno discrete nei suoi diversi stabilimenti ma il suo tesoro è ben nascosto, vigilato da un conservatore severo, rigoroso, competente e, nondimeno, simpatico. Egli schiude volentieri i suoi contenitori per i cacciatori ma non ha modo di accogliere il pubblico. E' vero che costruire un museo con grandi spese e mantenerlo continuamente a norma costerebbe alla Vecchia Signora molto di più che il totale di tutto questo patrimonio.
  Allora, il pubblico non avrebbe il diritto di contemplare queste meraviglie? Ma certo! Il museo esiste, certo, ma è virtuale. In altre parole, non solamente l'entrata è gratuita ma è aperto in permanenza, così non solo lo si può visitare da casa ma non c'è neanche il vetro che ci separa dall'oggetto.
  Soltanto, per accedervi attraverso l'enorme sito di Météo-France, bisogna conoscerne il cammino. Non cercate, ecco l'astuzia:

   
Sul sito principale di MF    Cliccare sul tasto    Scegliere il Portale documentale (Portail documentaire)
   
 La biblioteca numerica è già interessante...    ...ma andiamo dapprima al museo virtuale    Per cominciare faremo un giro libero


   
 Cliccare sulla lente per visualizzare    Tutto si visualizza in lista o mosaico    Ma è possibile cercare delle schede con delle parole chiave


  La cosa più semplice resta il cliccare direttamente qui: Museo virtuale di Météo-France
e di mettere subito il collegamento tra i preferiti.

  La collezione di strumenti di Météo-France è una delle più ricche al mondo e il settore delle radiosonde contiene dei reperti eccezionali. Conservare e presentare al grande pubblico questa collezione è un compito essenziale affinché le generazioni future possano ricordarsi che la Meteorologia francese è stata la locomotiva mondiale nella "Belle époque"... e ancora molto tempo dopo, in alcuni ambiti.


  Questa scheda rappresenta una radiosonda francese degli anni 1970 nel suo contenitore di polistirene. La scheda e la descrizione che accompagnano la foto delucidano perfettamente il visitatore del Museo virtuale. Cliccando sulla foto presentata (sul sito di MF, non qui...!) la si può visualizzare in alta definizione ed osservarne i dettagli.
 Una simile radiosonda modello FM 194b della Compagnie des Compteurs è oggetto di una pagina su radiosonde.eu (F)




home page