(0)

 I Radiosondaggi in Mare - ASAP
 
Ritorno alla home page

(Traduzione di Achille De Santis )


Vedi anche: Volo di una radiosonda - Ascolto delle radiosonde - Radiosondaggio - Radiosondaggio in mare, la storia (F) -



A metà degli anni 1980 è cessato il servizio delle navi meteorologiche stazionarie (NMS). Le osservazioni e le misurazioni effettuate da aerei di linea, imbarcazioni commerciali, le varie boe meteo ormeggiate o alla deriva hanno, in parte, sostituito quelli che sono stati forniti 24 ore su 24 dai tecnici NMS "Admiral Beaufort" (G), "Cumulus" (PA), o "France 1" (F). Mancavano, comunque, i dati insostituibili ottenuti per radiosondaggio; allora ecco arrivare ASAP.

S.A.R.E.

Prima che "Francia 1" e "Francia 2" cessino la loro attività da punto fisso, la "Météorologie Nationale" (che si è chiamata Météo-France solo nel 1993) sta studiando la possibilità di seguire i radiosondaggi sopra l'Atlantico utilizzando "sistemi automatici di radiosondaggio di bordo", abbreviato: SARE, su navi mercantili in traversate regolari. Il sistema dovrà essere facile da usare e affidabile, i dati saranno trasmessi automaticamente; un solo membro dell'equipaggio dell'imbarcazione, rapidamente formato, dovrà essere in grado di eseguire operazioni che non possono essere efficacemente automatizzate, come la preparazione della sonda, il gonfi aggio del pallone e il suo rilascio, per esempio.
Il sistema si mette in opera intorno al 1986; un piccolo locale delle dimensioni di un container serve da rifugio all'operatore durante la preparazione e la sorveglianza del radiosondaggio e dei materiali di consumo. I messaggi (preparati automaticamente) sono trasmessi per mezzo del Meteosat. Le antenne sono installate sul coperchio (a sua volta posto in alto, a più di 20 m sopra il livello dell'acqua) e la gabbia contenente le bombole di gas elio è ancorata vicino al locale di gonfiaggio.
Quattro cargo della "Compagnie Générale Maritime" (CGM) vengono incaricati dal Météo Nationale dei radiosondaggi in mare. Dal momento che in tempi normali due navi sono in mare aperto, mentre le altre due sono in porto o sotto costa, vengono eseguiti in media 4 radiosondaggi al giorno: in linea di massima due alle 00Z e due alle 12Z (talvolta, 06 e 18Z) in aree molto diverse e lontano da altre stazioni di radiosondaggio di sorta.


ASAP: Automated Shipboard Aerological Program (Programma Aerologico Automatico di bordo)

  S.A.R.E. corrisponde alla partecipazione francese al programma E-ASAP di Eumetnet che coordina attualmente (nel 2014) i sondaggi condotti da 18 navi di diversi paesi. Le navi equipaggiate da Météo-France sono i quattro "Fort" della CMA-CGM che fanno la spola tra le Antille (e anche la Guyana) e la madre patria (Le Havre, Dunkerque ...).
La tabella che segue contiene l'elenco delle navi che operavano nel 2013 per E-ASAP, non vi sono quindi navi extra-europee. Ogni anno nuove navi sono introdotte e altre scompaiono per molte ragioni, la manutenzione della nave o il suo utilizzo su altre linee, per esempio. Nel complesso, il numero di navi e il numero di sondaggi effettuati (circa 4500-5000 all'anno) sono stabili da un anno all'altro. La percentuale di sondaggi di successo, vale a dire quelli i cui dati sono stati trasmessi correttamente alla GTS, è relativamente buono considerando che le condizioni in mare sono a volte molto cattive, che l'operatore ha comunque esperienza limitata e che, in ogni caso, un pallone che scoppia prematuramente o una radiosonda difettosa sono eventualità che non si trovano solo sulla terraferma. Il numero di radiosondaggi effettuati a nome di Météo-France nel 2013 era di 1.000.
I dati venivano trasmessi all'inizio via Meteosat, poi via Inmarsat ed attualmente viene utilizzato il sistema Iridium, per ragioni di costo.
Le misure relative ai venti in quota sono le più attese e poiché l'imbarco di un RADAR non era previsto, i sistemi di localizzazione utilizzati sono stati dapprima Omega e poi Loran. La chiusura del sistema Omega e la copertura limitata del Loran hanno posto alcuni problemi che poi il GPS ha risolto vantaggiosamente.

Identificativo
ASAP
Altitudine media
(km)
Tipo di pallone
(g)
Tipo di nave Nome Indicativo Modello di Radiosonda Zona d'operazione Stazione Nr Osservazioni
ASEU01 27 350 Scientifica Maria S. Merian DBBT RS92-SGP Mondo intero  ?  
ASEU02 24 350 Mercantile Liverpool Express DDSD2 RS92-SGP Nord Atlantico  ?  
ASEU03 13 350 Mercantile Atlantic Cartier SCKB RS92-SGP Nord Atlantico  ?  
ASEU04 23 350 Mercantile Ottawa Express ZCBF3 RS92-SGP Nord Atlantico  ?  
ASEU05 24 350 Mercantile Atlantic Companion SKPE RS92-SGP Nord Atlantico  ?  
ASEU06 22 350 Mercantile Atlantic Conveyor SCKM RS92-SGP Nord Atlantico  ?  
ASDE01 22 200 Mercantile Atlantic Compass SKUN RS92-SGP Nord Atlantico  ?  
ASDE02 24 200 Scientifica Meteor DBBH RS92-SGP Mondo intero  ?  
ASDE03 21 200 Mercantile Atlantic Concert SKOZ RS92-SGP Nord Atlantico  ?  
ASDE04 24 200 Mercantile Dublin Express DDSB2 RS92-SGP Nord Atlantico  ?  
ASFR1 24 300 Mercantile Fort Saint Louis FQFL M10 Atlantico  ASFR111 et 23  
ASFR2 23 300 Mercantile Fort Saint Pierre FQFM M10 Atlantico  ASFR223  
ASFR3 24 300 Mercantile Fort Saint Georges FQWZ M10 Atlantico  ASFR323  
ASFR4 24 300 Mercantile Fort Ste Marie FQXJ M10 Atlantico  ASFR411 et 23  
ASDK01 22 300 Mercantile Naja Arctica OXVH 2 RS92-SGP ou RS92-KL Nord Atlantico  ASDK0111 et 23  
ASDK02 30 300 Mercantile Mary Arctica OXGN2 RS92-SGP ou RS92-KL Nord Atlantico  ASDK0211 et 23  
ASDK3 24 300 Mercantile Nuka Arctica OXYH2 DFM-06 Nord Atlantico  ASDK300 et 12  
ASES01 27 350 Ospedale Esperanza del Mar EBUQ RS92-SGP Isole Canarie, a largo della Mauritania  ?  



I risultati del sondaggio

Il sito dell'Università del Wyoming permette di recuperare i sondaggi condotti dalle stazioni ASAP così come quelli delle stazioni terrestri.
Vedere la pagina: Modo d'impiego del sito UWYO.
Specificare due date sufficientemente distanziate nel tempo per tener conto del fatto che i sondaggi ASAP sono molto irregolari.
Il "Numero stazione" da utilizzare si basa sull'identificativo ASAP cui si aggiunge il tempo di rilascio (11Z o 23Z, per esempio): ASFR111e ASFR123, ASFR211 e ASFR223, ASFR311 e ASFR323, ASFR411 e ASFR423 per navi della CMA-CGM.


Localizzazione delle radiosonde ASAP

Le carte che seguono sono state estratte dal sito web del European Centre for Medium-Range Weather Forecasts, Centro europeo per le previsioni meteo a medio-Termine.


   
  Questa carta generale mostra che la maggior parte delle misurazioni effettuate nel 2012 è concentrata nel Nord Atlantico.    Anche qui la radiosonda eseguita da stazioni a terra. Periodo: 2014/11/27 al 2014/12/27 28/12/2014    Soundings di 00Z. Blu: ASAP.


La distribuzione dei radiosondaggi di una sola sessione (27/12/2014 12Z, per esempio) può essere visualizzata in questa pagina. I punti blu rappresentano i sondaggi in mare (figura in alto a destra)
Nota: il rapporto tra la posizione del radiosondaggio sulla mappa e quella della nave indicata su MarineTraffic (vedi sotto) non è sempre evidente.


Caccia e l'ascolto di RS ASAP

In linea di principio, i sondaggi sono condotti a più di 75 NM dalla costa, il ché significa che le stazioni di ascolto costiere sono privilegiate e che l'atterraggio di una radiosonda sulle zone continentali non si verificherà che in casi eccezionali. Fortunatamente, le navi portacontainer della CMA-CGM provano, di tanto in tanto, le loro attrezzature dai porti francesi (Le Havre, Rouen?)
Le frequenze generalmente utilizzate sono (info Philippe F6CBZ):
- 402,740 per RS92-SGP
- 403.000 per la M10 CMA-CGM


Monitoraggio delle navi

È possibile conoscere la posizione di una nave visitando MarineTraffic 
- Selezionare la spunta "imbarcazioni"
- Digitare il "Nome, MMSI, IMO, indicativo di chiamata" indicativa della nave (per esempio FQFL Fort Saint Louis) e fare clic sul nome della nave (ad esempio, "CGA CGM FORT ST PIERRE.").
In aggiunta alle informazioni sulle dimensionali e sull'identità della nave vengono visualizzate anche quelle del suo viaggio: velocità, destinazione ...





Fonti e documenti

The Automated Shipboard Aerological Programme (ASAP) website
EUCOS, l'observation météorologique à l'heure européenne di François GERARD in La Météorologie 8° serie - n° 27 - settembre 1999
La Météorologie 8° serie n° 16 di dicembre 1996 pagina 62.
ASAP Report for 2013
Report by the Task team on ASAP Rudolf Krockauer
Summary report on the monitoring of ASAP ship data - ECWMF 2012


Grazie a

F5MVO André Philippe F6CBZ Guy F6EYG e Frits PE2G per le loro informazioni.