(1)

Riciclo di una RS92-SGP: un'antenna GPS
Ritorno alla home page

di Wolfgang DK6WX
(traduzione di Aki IZ0MVN)


Vedere anche: Radiosonda VAISALA RS92AGP - Radiosonda VAISALA RS92SGP -

(Redatto direttamente in francese da Wolfgang per radiosonde.eu, appena riletto da F5ZV)


Il problema

Come riutilizzare la pletora delle RS92-AGP e SGP che si coprono di polvere nello "shack"?
1) ricaricare le pile "Duracell"?
- E' possibile. Dopo qualche ora a 10.5V /100mA, esse sono nello stato pari al nuovo.
Ma che fare con tutte le pile?
2) trasformarle per i 433 MHz?
- Non è la soluzione. I druidi saggi parlano di una frequenza massima di 416 MHz.
3) farne una stazione meteo?
- Non è una buona idea. I sensori PTU sarebbero starati dopo qualche ora.
4) utilizzarle come ricevitore GPS?
- Illusione. Le AGP e SGP non producono testo in chiaro, solamente un segnale I/Q all'uscita del mixer I/Q.
5) metterle tra la ferraglia?
- Nooooooo, fermo! Sono dotate di un preamplificatore GPS formidabile!

La soluzione

Hmmmm... forse si potrebbe...

  Non arretro davanti a niente, allora, infermiere... bisturi!

Due coraggiosi colpi di forbici separano il circuito preampli dalla piastra. Andiamo avanti.

Schnitt = tagliare;
Entfernen = rimuovere;
Schleife = l'anello

R13 (50 Ohm) è tolto



 I tre fori metalizzati sotto al regolatore sono ripassati delicatamente e superficialmente con una punta da 1.5mm (a mano) per scollegare l'alimentazione del mixer I/Q. Economizziamo, così, qualche mA!

Auftrennen = scollegare
Stromversorgung = alimentazione
Ora l'alimentazione.
Voglio mettere il dispositivo sul mio palo d'antenna, con l'alimentazione attraverso il cavo coassiale.
Calcolo rapido: QRG 1575 MHz, lunghezza d'onda 19cm quindi lambda/4 = 47,6 mm.
Un filo isolato 0,2mm viene tagliato, un pezzo di coassiale, un connettore SMA.
L'anima del coassiale collegata ad un capo dell'anello di filo 0,2mm viene al punto in cui ho eliminato R13, (infermiere, dov'è il microscopio?).
L'altro capo del filo 0,2 è collegato all'entrata del regolatore.
 

  Qualche foro praticato nel coperchio di un barattolo di cetrioli in conserva, montaggio del connettore, messa in scatola del circuito, isolato elettricamente dal supporto del palo per evitare problemi di ritorni di massa.


E funziona! Funziona da due anni ai capi di un coassiale da TV di 20m (si, lo so...disadattamento e tutto il resto).
Normalmente il preampli è collegato al RX GPS (Yupiter-modul) del quale l'uscita 10kHz è utilizzata per regolare un OCXO a 10 MHz (alimentazione via presa d'antenna del RX).
Ho anche un'antenna nello shack: antenna "patch", o semplicemente una bobina di 19cm collegata (solamente) al contatto centrale di una presa BNC.

Una migliore soluzione

Ma, naturalmente, c'è un approccio più elegante:
- lasciare al suo posto R13;
- togliere il BALUN;
- collegare l'anima del coassiale e l'estremità del filo da 0,2mm al piedino n° 2 e la calza ai piedini n° 1 e 3.
Ma siccome in realta non si ha bisogno del mixer, si può tagliare la parte superflua e si guadagna 15mm di altezza...

Schemi


Schema della parte alimentazione, lato shack


Schema completo della parte GPS delle RS92-SGP ed AGP



home page