(0)

Tappa 2: Prime prove del programma SondeMonitor
_
Ritorno alla home page

(traduzione di Aki IZ0MVN)

Vedere anche: L'ascolto delle radiosonde - Identificazione ad orecchio di una RS -

Scopo della tappa


- verificare il funzionamento del programma;
- utilizzare la regolazione del livello di segnale in ingresso alla scheda audio;
- scoprire le schermate di visualizzazione dei dati meteo decodificati.

La tappa precedente

Installazione di SondeMonitor.

Collegamenti sulla scheda audio


Per questa prima prova non è necessario un ricevitore. I file .MP3, qui disponibili e scaricabili, permettono di realizzare una decodifica "come dal vero". D'altronde questi file sono stati registrati a partire da una RS92SGP e da un ricevitore.
Un cordone intestato con due jack permette di collegare l'uscita "SP" (AP) e l'entrata "line" (linea) della scheda audio (cavo doppio jack, 3,5 mm). Forse non è la soluzione più elegante ma è la meno delicata da mettere in opera e quella che si avvicina di più alla realtà.
Scaricare il file MP3 indicato qui sotto:
- RS92SGP (272ko);
Ascoltarlo a più riprese permetterà di memorizzare la modulazione di una RS92SGP ricevuta in NFM (FM stretta).
Il file sarà letto con un lettore audio nello stesso tempo in cui SondeMonitor sarà in funzione.


Apertura della finestra "Audio-mixer"

Cliccare sull'opzione "Audio-mixer" del menù "Options" nella barra del menù;
Spuntare la casella "Seleziona" del potenziometro "Line-In" per scegliere l'entrata "linea";
Predisporre il potenziometro a metà corsa.

Avvio della decodifica

Si può lanciare la decodifica prima o dopo che il segnale sia presente all'ingresso della scheda audio.
- Scegliere il tipo di radiosonda con il relativo pulsante: SGP, (rif. C sulla figura a lato);
- cliccare sul tasto verde (rif. A sulla figura a lato);
- lanciare la lettura del file audio RS06E01.MP3 scaricato precedentemente.
- scegliere la schermata "oscilloscope" (rif. D sulla figura) se non è già mostrato.
Nel giro di uno o due secondi, si vedrà sullo schermo una curva più o meno sinusoidale, come sulla figura.
Conviene regolare il livello per ottimizzare la decodifica.

Regolazione del livello in ingresso alla scheda audio

E' necessario regolare il livello del segnale in entrata se:
- l'ampiezza della sinusoide è troppo piccola (basso livello);
- i picchi del segnale sono tosati come si vede sul riferimento F della figura (alto livello).
- Nel menù "Process" scegliere l'opzione "Start SGP digital sonde decoding" oppure cliccare sul tasto "SGP" (rif. C della figura in alto) poi sul tasto "spia verde" (rif. A). Il programma si mette allora in attesa di un segnale da decodificare.
- Lanciare la lettura del file con il player audio.

Due possibilità permettono di regolare il livello sonoro:
- adattare il livello di BF sul ricevitore osservandolo all'oscilloscopio;
- utilizzare il potenziometro del "mixer" (v. sopra).

Arrestare la decodifica

Premendo il tasto quadrato nero (rif. B della figura qui sopra), la decodifica si ferma e il file contenente i dati decodificati viene chiuso. Lo si può ritrovare nella cartella di SondeMonitor sotto un nome della forma:
"digitalsonde2008012200Z_B3344465.txt" che precisa la data (2008/01/22) e l'ora (00Z) ma anche il numero di serie della radiosonda (B3344465). Questo file potrà essere gestito dalla suite (GPS post-process).

Tappa seguente

Scoperta delle possibilità della decodifica e visualizzazione dei valori misurati.

home page