(2)

Tappa 3: visualizzazione dei dati ricevuti da SondeMonitor
_
Ritorno alla home page

(traduzione di Aki IZ0MVN)

Vedere anche: -

Scopo della tappa

- conoscere le diverse possibilità di visualizzazione dei dati meteo;
- decodifica dei dati meteo della RS92SGP.

La tappa precedente

Prime prove di SondeMonitor, regolazione del segnale in entrata

Calibrazione

I dati bruti PTU ricevuti dalla sonde non esprimono valori di pressione, temperatura e umidità direttamente gestibili. Essi devono essere corretti con l'aiuto di parametri, propri di ogni sensore, e trasmessi dalla radiosonda stessa. La progressione della ricezione di questi parametri di calibrazione si visualizza sotto forma di una barra rossa, che diventa progressivamente verde, nella parte bassa dello schermo
(rif.
H di figura).

Panoramica delle varie schermate

Senza entrare nei dettagli, ecco una panoramica del ruolo di ogni schermata:

A: oscilloscopio, segnale pre-filtraggio. Utile per la messa a punto dell'ampiezza;
B: oscilloscopio, segnale post-filtraggio. Serve unicamente per le RS80, RS92KL ed AGP;
C: dati bruti sotto forma di testo. Lo scorrimento dei numeri mostra che la decodifica è in corso;
D: dati bruti sotto forma grafica. Permette di vedere la qualità della trasmissione dei dati PTU. Tracciati sottili e discontinui indicano un segnale basso e affetto da rumore. Tracciati spessi e netti testimoniano un eccellente segnale;
E: grafo dei dati PTU. La curva di pressione (in blu) permette di vedere l'istante di scoppio. Notare che l'andamento della curva è inverso (pressione più alta per l'ordinata più bassa) e che da questo fatto essa rappresenti piuttosto la quota della RS;
F: curve PTU. Idem E ma la scala delle curve può essere aggiustata con l'aiuto del tasto del riferimento J;
G: dati GPS (pseudo-range); mostra la qualità di trasmissione dei dati GPS ricevuti dalla RS;
H: dati GPS (fase);
I: diagramma di Stueve. Non si visualizza che quando i parametri di calibrazione sono tutti ricevuti (barra di calibrazione tutta verde).
Da notare: l'autore di SondeMonitor non ha avuto accesso a tutte le informazioni del fabbricante, necessarie per ricostituire con precisione i valori esatti misurati. Bisogna dunque prendere i valori decodificati con circospezione.

La finestra con quattro spie

Da ché la decodifica è lanciata, si apre una finestra chiamata "Processing SGP sonde". Essa mostra dei blocchi di informazioni di tre tipi diversi. Il passaggio dal rosso al verde di una spia indica che un blocco viene correttamente decodificato.
1) Dati generali
- Hardware : numero di serie della RS.
- Tx Frequency : frequenza d'emissione.
- Frame : numero di trame inviate. Una "trama" ("frame" in inglese) è un pacchetto d'informazioni numeriche di formato ben definito. La RS92SGP trasmette una trama ogni secondo a partire dalla sua messa sotto tensione (e non già a partire dal lancio).
- Date time : giorno ed ora di trasmissione della trama.
- Calibration : percentuale d'avanzamento dei dati di calibrazione (v. sopra).
2) Dati PTU
I dati meteorologici non sono decodificabili e, di conseguenza, vengono visualizzati solamente quando le informazioni di calibrazione sono state ricevute al 100%.
- Pressure : pressione misurata in ettoPascal (hPa).
- Pressure alt. : altitudine determinata a partire dalla pressione misurata. Non si tratta, dunque, di una quota relativa al livello del suolo ma è una indicazione interessante.
- Temperature: temperatura
- Dew point : temperatura del punto di rugiada.
- Rel humidity : umidità relativa in %.
- Rate of climb : velocità ascensionale. Un valore positivo conferma che la RS è in fase di salita. Se viene mostrato un valore negativo per più trame di seguito, lo scoppio è avvenuto e la radiosonda sta verosimilmente cadendo, come nel caso dell'esempio rappresentato in figura.
3) Dati GPS
La radiosonda comporta un ricevitore GPS sommario. Le informazioni ricevute sono ritrasmesse al suolo attraverso l'emettitore 400-406MHz. Esse devono essere trattate da SondeMonitor con l'aiuto di almanacchi recenti recuperati sul sito di Navcen.
I dati qui visualizzati devono essere ugualmente presi con circospezione. Errori di qualche centinaio di metri possono essere constatati tanto per la posizione che per l'altitudine.
Le coordinate geografiche sono espresse in gradi decimali. Non bisogna fidarsi troppo del terzo decimale.
A destra di "GPS altitude" è la velocità ascensionale calcolata a partire dalla variazione di quota misurata dal GPS.
GPS wind dà la velocità del vento e la direzione di provenienza. Un vento dai 300 gradi fa spostare una RS verso i 120 gradi.

Nota: la finestra "Processing SGP Code" dell'ultima versione di SM contempla una quarta spia relativa alle misure di ozono.

Decodifica reale di una RS92SGP

A questo stadio dell'apprendimento del programma, è possibile tentare la decodifica di una RS92SGP in volo. Un segnale opportuno, con un livello superiore ad S4, è necessario. Approfittare di un periodo con venti favorevoli e utilizzare un'antenna ad alto guadagno, più, eventualmente, un preampli. Il segnale ricevuto dal ricevitore è iniettato sull'ingresso "Line" della scheda audio.
Il collegamento sul ricevitore può essere effettuato in vari modi:
- uscita BF cuffia: poco raccomandato poiché l'ampli BF filtra il segnale riducendo la banda passante BF. Il segnale utile viene alterato e la decodifica diventa molto difficile; in questo caso, occorre un segnale a più alto livello.
- uscita packet 1200 baud: una delle soluzioni migliori, da provare. La decodifica delle RS92-AGP può essere impossibile ma quella delle RS92-SGP non dovrebbe porre problemi.
- uscita packet 9600 baud: la banda passante BF è molto larga ma il livello di rumore è più alto ed è necessario un segnale un po' più forte.
- uscita diretta a valle del discriminatore: soluzione che permette la decodifica delle RS92-AGP altrettanto bene come quella delle SGP. Vedere: uscita rivelatore AR1500 o AR5000

Numero di serie (hardware)

Il numero di serie delle RS92 (AGP, SGP o KL) è del tipo "C3353551" o "E4823972"
secondo la struttura: ASSGnnnn
con il seguente significato:
A: anno di fabbrica: A=2005, B=2006, C=2007, D=2008, E=2009, F=2010, G=2011 ... (e Z=2004)
SS: numero della settimana dell'anno, da 01 a 53
G: giorno della settimana, lunedì =1, martedì =2, mercoledì =3, giovedì =4, ecc...
nnnn = numero d'ordine
esempio: E1730172 = 2009 17 3 0172
Cioè il 22 aprile 2009 ed era la 172-esima sonda.

Tappa seguente

Parametrizzazione elementare di SM e creazione di una mappa

home page