(0)

Piccole storie di cacciatori

Ritorno alla home page - Piccole storie di cacciatori

Nella benna

di Stéphane, F1NZR
(traduzione di Aki IZ0MVN)

Velocemente arrivato sui luoghi di caduta, guidato in modo niente affatto organico, avevo appena tirato fuori il ricevitore e la Yagi che l'agricoltore, seduto sul suo trattore dall'altro lato della strada, mi gridava "viene per questo aggeggio?" puntando il dito su una scatola blu e bianca che pendeva da un albero di 30m, nel campo!
Piccola discussione sulla non pericolosità dell'aggeggio e sua utilità; attraverso la coltura per constatare che la RS è a circa 6m dal suolo, sopra un ruscello dalle sponde paludose, come conferma immediatamente il livello d'acqua brunastra intorno ai miei stivali ben presto pieni d'acqua e che arrivava alle ginocchia quando sono riuscito a liberarmene.
" Se vuoi, posso farti salire là in alto con la benna? " mi propone il coltivatore,
- "ah, grazie, non dico di no!"
- "bene, aspetta che svuoto qui - aggiunge indicando la lettiera sporca e il letame nella benna del trattore - e andiamo! "
Eccomi arrampicarmi nella benna (hmmmm....) e, in men che non si dica, il filo veniva tagliato. Di contro: il paracadute non è venuto via, essendo il pallone ben aggrappato nella cima dell'albero e noi non abbiamo potuto farlo scendere come avremmo desiderato. Penso che cadrà al primo colpo di vento. Nessun cacciatore in vista né in ascolto su 145.550, ringrazio il mio benefattore, raccolgo il mio materiale, il tempo del tragitto di ritorno e poi una buona doccia ed eccomi con la mia 25esima RS ;-)

Ci sono dei giorni in cui non mi dispiace affatto di essermi messo il mio vecchio jeans più sporco, il maglione accoppiato e gli stivali che vanno insieme...

Dunque M2K2 di Brest, 08/09/10 mezzogiorno recuperata a Kerambuan, comune di Pont-Melvez (22) in 48.479827°N 3.319035°W