(1)

Antenna yagi 403 MHz a 5 elementi di F1SRX
_

Ritorno alla home page

(traduzione di Aki IZ0MVN)

Vedere anche: antenna yagi 7 elementi - Ralizzazione di un trombone 403 MHz - Astuzie di realizzazione delle antenne 403 MHz -

Quest'antenna è stata messa a punto da F1SRX per la ricerca radiogoniometrica delle radiosonde meteo che trasmettono tra 400 e 406MHz. E' leggera e poco ingombrante, passa dovunque ed entra facilmente in un cofano di vettura già pieno.
Il suo guadagno, stimato in 8 decibel rispetto al dipolo, è largamente sufficiente, nella maggior parte dei casi.

Descrizione

Dal momento che l'antenna non è destinata a restare per molto tempo alle intemperie, il boom è stato realizzato in legno lucidato di sezione quadrata di 18x18 mm. La sua lunghezza totale è di 765 mm, ivi compreso il prolungamento della culla, che serve da impugnatura, dietro il riflettore (R).
Sulla figura qui a lato, la posizione degli elementi e le loro distanze riferite al riflettore R. La spaziatura tra il riflettore e il radiatore a dipolo ripiegato, a forma di trombone, è di 137 mm. La lunghezza dell'antenna senza l'impugnatura è di 56,4 cm.
La lunghezza di ogni elemento è indicata in
blu. Il loro diametro è di 6 mm, salvo il radiatore che comporta ugualmente un tondino in alluminio del diametro di 4 mm.
Gli elementi sono in lega leggera a base d'alluminio (AL-MG-Si4 per esempio). Il cavo coassiale, del diametro di 6 mm, ha un'impedenza di 75 ohm (o di 50 ohm, in mancanza).

Il radiatore

Esso ha una forma di trombone (dipolo ripiegato) per facilitare l'adattamento di impedenza. Le dimensioni della figura, a lato, devono essere rispettate per avvicinarsi al meglio all'impedenza di 75 ohm, in particolare l'inter-asse di 40 mm ed il diametro delle bacchette usate:
- tubo, diametro est. 6 mm, diam. int. 4 mm;
- tondino, diametro 4 mm in alluminio.
Piuttosto che piegare i due tondini da 4 mm ad angolo retto per ottenere un rettangolo, lo si può centinare a semi-cerchio di raggio 20 mm (v. foto qui sotto).
La lunghezza del tubo da 6x4 è giusta per ottenere una lunghezza del trombone pari a 325 mm. Dopo posizionamento e fissaggio del radiatore sulla culla si può immobilizzare il tondino nel tubo con l'aiuto di una goccia di resina epossidica (Araldite).
L'estremità del tondino può essere appiattita e poi forata, per fissare con viti da 3mm i capicorda ad occhiello del cavo coassiale. La distanza dei fori è di circa 16 mm (2 volte 8 mm) in modo da facilitare la simmetria del trombone.


Foto della realizzazione

 
 Le connessioni del cavo coassiale sono racchiuse in un contenitore di pellicola fotografica. Notare il fissaggio degli elementi.    Notare l'impugnatura e la posizione del cavo coassiale.

La culla è forata con diametro di 6mm, gli elementi sono infilati direttamente nel foro. Una foratura, diametro 3mm, attraverso la culla e l'elemento permette d'immobilizzare quest'ultimo con una vite M3, un dado ed un paio di rondelle. Una soluzione ancora più semplice consiste nell'utilizzare una vite da legno di lunghezza tale che la sua punta si fissi nel tubo dell'elemento senza attraversarlo.

Prestazioni

Non essendo in grado di effettuare misurazioni precise a causa della mancanza di strumenti di misura a 400 MHz, ci accontentiamo delle impressioni ricavate nella ricerca sul campo e delle simulazioni effettuate su Mmana. Entrambe si confermano a vicenda. La direttività è netta, anche se meno accentuata di un'antenna più lunga. Teoricamente, l'angolo di apertura è di 56 gradi per l'antenna in polarizzazione orizzontale e questo viene confermato in pratica.
Il rapporto avanti-indietro è di una ventina di dB (3 punti S) e non si rilevano lobi secondari importanti.




home page