(3)

Modifica all'AR1500 per aggiungere una "uscita rivelatore"
Ritorno alla home page

(traduzione di Aki IZ0MVN)

Vedere anche: L'ascolto delle radiosonde - Identificazione di una RS a orecchio - Il ricevitore per l'ascolto delle radiosonde - La radiosonda VAISALA RS92-SGP - Modifica dell'AR5000 per una "uscita rivelatore"Il caso particolare della decodifica dei segnali di una RS92AGP o BGP -


L'uscita cuffia del ricevitore AOR-1500 ha una banda passante troppo stretta per il trattamento dei segnali numerici. La decodifica delle radiosonde RS92-SGP è possibile con grandi difficoltà (necessita di un segnale forte, decodifica in AM).
E' necessario prelevare il segnale di BF, decodificato in NFM, direttamente all'uscita 9 del discriminatore MC3372 e mandarlo ad una presa a jack supplementare attraverso una resistenza da 10k-1/4W.
La modifica è semplice, per quanto un po' delicata poiché bisogna smontare due schede e fare qualche saldatura minuziosa ma il risultato è assolutamente spettacolare.
Questa modifica è possibile su numerosi ricevitori come l'AR-5000 o l' FRG9600.

Smontaggio scheda superiore

1) smontare il coperchio del contenitore delle pile ed estrarre il blocco pile;
2) sollevare il coperchio posteriore svitando le 2 viti, lato pulsanti di comando, e le 4 viti che mantengono i supporti di fissaggio dell'altoparlante;
3) Smontaggio della scheda superiore;
- svitare le due viti, rif. A in figura;
- disimpegnare un po' la scheda verso destra;
- dissaldare il filo nudo ed il cavo schermato (3 saldature, rif. B);
- estrarre la scheda, non è necessario staccarla del tutto.



Smontaggio scheda intermedia

1) rimuovere i due distanziali, rif. C;
2) scollegare i connettori fastidiosi;
3) estrarre la scheda per poter accedere al suo "lato saldature";
4) il circuito integrato MC3372 che assicura la demodulazione NFM è saldato sotto la scheda intermedia (rif. D).
 



Prelievo della BF all'uscita del discriminatore

1) identificare l'uscita 9 del circuito integrato;
2) preparare un resistore da 10k-1/4W massimo, un pezzo di filo rigido isolato e un pezzo da 2cm circa di guaina termorestringente (rif. F) di diametro interno appena superiore a quello del resistore;
3) piegare uno dei reofori del resistore per poterlo saldare sopra le saldature della scheda;
4) saldare minuziosamente il resistore sull'uscita 9 del CI;
5) infilare la guaina e scaldarla (meglio con sola aria calda);
6) piegare ad angolo retto l'altro terminale del resistore come nella foto sotto;
7) immobilizzare il filo con due piccoli punti di colla a caldo (rif. G);
8) rimontare le schede in ordine inverso, senza dimenticare le saldature, i connettori da ricollegare, il passaggio del filo di uscita BF...



 


Collegamento di un filo di massa

1) dopo aver rimontato tutte le schede, preparare un pezzo di filo flessibile di 10 cm e saldarne una estremità al punto rif. H (qui blu-nero);
2) ricollegare il blocco-pile provvisoriamente per verificare il buon funzionamento dell'apparecchio.







Montaggio della presa a jack

1) proteggere tutto l'interno del vano pile e dell'altoparlante con del nastro di carta adesiva. Bisogna evitare assolutamente che i trucioli di plastica finiscano nell'altoparlante.
2) individuare e segnare il posto della presa jack in modo che non intralci l'introduzione del blocco-pile;
3) fresare e svasare l'alloggiamento del dado della presa con un trapano di dimensioni sufficienti (vedi dado della presa). Utilizzando un trapano a colonna, far scendere dolcemente la punta tenendo fermo il ricevitore;
4) forare con una punta da ferro per la parte filettata della presa;
5) fissare la presa pensando alla saldatura dei fili;
6) andare sul pannello posteriore del ricevitore, togliere eventualmente la flangia di fissaggio dell'altoparlante se è di intralcio, sistemare i fili;
7) tagliare i fili di generosa lunghezza e saldarli dopo aver smontato la presa, se necessario;
8) rimettere a posto il pacco batteria;
 
 Sistemazione dei due fili    Protezione del vano portabatterie
 
 Fresatura e foratura per la presa a jack    La presa montata