(0)

Modifica dell' MVT-7100 per aggiungere una "uscita rivelatore"
Ritorno alla home page

(traduzione di Aki IZ0MVN)

Vedere anche: Ascolto delle radiosonde - Identificazione di una radiosonda - Il Ricevitore - Modifica dell'AR5000 per aggiungere una "uscita rivelatore"


L' MVT-7100 costruito dalla Giapponese Yupiteru è uno dei migliori ricevitori per l'ascolto e la caccia delle radiosonde. Con esso è anche possibile decodificare senza problemi le RS92-SGP prelevando il segnale sulla presa auricolare. Tuttavia, per gli altri tipi di RS (M2K2, M10, RS92-AGP...) sarà necessario collegarsi direttamente all'uscita del circuito integrato demodulatore TA-31136. Notare peraltro che la sua selettività troppo buona al livello dell'ampli IF può essere di ostacolo per la decodifica di certe RS. In materia di selettività, il meglio è talvolta il nemico del bene...
La modifica è agevole per un OM esperto che disponga di strumenti adeguati, di contro essa è fortemente sconsigliata all'inesperto. Ogni operazione è descritta qui con un eccesso di dettagli ma gli esperti di questo genere di apparecchi sanno che non si hanno mai troppe spiegazioni, che le viti nascoste sono difficili da trovare, che le clip non si lasciano scoprire che dopo essersi rotte...
L'eccellente sito http://www.discriminator.nl/index-fr.html descrive l'intervento in dettaglio (e in inglese) proponendo l'installazione di una presa a jack supplementare. Diversa e complementare, la descrizione che segue propone l'utilizzazione della presa jack "EAR" esistente. Certo, essa non sarà più utilizzabile per l'ascolto in auricolare; è una questione di scelta. Questa soluzione ha di contropartita due vantaggi:
- smontaggio e modifica molto semplice, nessun foro da praticare.
- l'apparecchio può essere facilmente riportato allo stato iniziale.


Utensili e materiali necessari

Nessun utensile che esca dall'ordinario:
- giravite a lama media per le due viti di fissaggio del gancio,
- piccolo giravite a croce per le quattro piccole viti del contenitore,
- saldatore a punta sottile poiché saldature un po' delicate,
- piccola tronchesina per sezionare la parte eccedente del collegamento BF verso l' AP,
- taglierino o truschino per tagliare una pista di CS.
Inoltre, eventualmente:
- pistola per colla a caldo,
- piccola pinza per appuntare le viti e i fili,
- lente da orologiaio o conta-fili per quelli che hanno la vista bassa,
Il materiale necessario è limitato:
- una resistenza da 10K? da 1/8 o 1/4 di watt,
- 8 cm di filo da cablaggio,
- 15mm di guaina termo-restringente di diametro leggermente maggiore di quello del resistore.

Apertura del contenitore

Per facilitare il lavoro avremo cura di sganciare la cinghia e di smontare il gancetto fissato con due viti sul retro dell'apparecchio.
Cominciare con l'estrarre le pile, approfittandone per notare due clip maintenant assemblés les deux parties du boîtier au niveau du "pied" de l'appareil quand il est posé verticalement. Bisognerà forse aiutare queste due alette ad aprirsi sempre utilizzando con molta precauzione una lama di giravite.
1) svitare le quattro piccole viti con testa a croce (rif.
V sulla foto qui-sotto) e conservarle con cura ;
2) staccare delicatamente le due parti del contenitore, dapprima dalla parte delle manopole (
B) poi senza forzare dal lato del vano pile. Utilizzare la punta di un giravite per staccare le clip (C) nel vano pile. Ci vorrebbero quattro mani...
3) separare delicatamente le due parti dell'apparecchio e ammirarne la concezione;
4) mettere da un lato la parte anteriore poiché dovremo lavorare solo sulla parte visibile fissata sul lato posteriore.

   
 Allocazione delle viti da rimuovere    C : posizione dei gancetti    D : circuito integrato demodulatore TA-31136


Riferimenti dei circuiti

Sulla foto qui-sotto, i riferimenti
1 e 3 indicano le saldature dei piedini di fissaggio e di connessione della presa jack di uscita auricolare. Il riferimento 2 mostra il punto in cui la pista sarà tagliata.
Il circuito integrato demodulatore TA-31116 corrisponde al riferimento
4 mentre il riferimento 5 indica la saldatura da cui sarà prelevato il segnale. E' più facile saldare su questa resistenza da 56k? piuttosto che sul piedino 9 del circuito integrato.



Interruzione del circuito BF verso il jack

Sulla foto a destra, il riferimento C mostra il punto in cui la pista sarà tagliata. Lo scopo è di interrompere il circuito tra l'ampli BF e il jack. Ma un filo dovrà quanto meno essere messo per alimentare l'altoparlante poiché questo è normalmente collegato all'ampli attraverso il jack di modo da interrompere l'altoparlante quando il jack è utilizzato.
Utilizzare la punta di un truschino per rimuovere la vernice su circa 5mm e interrompere la pista con l'aiuto di un taglierino o di una piccola fresa da dentista. La parte messa a nudo verso l'ampli BF (in alto nella foto) servirà ora a saldare il filo.




Preparazione della connessione

Il filo da cablaggio sarà tagliato della giusta misura in un secondo tempo. E' preferibile che sia rigido poiché sarà più facile da manipolare e piegare. Il pezzetto di guaina termorestringente non è indispensabile ma irrigidisce il tutto prevenendo i cortocircuiti in caso di rottura della saldatura. Il reoforo del resistore deve essere accorciato alla giusta lunghezza. Conservate il reoforo tagliato, vi servirà (n.d.t)!
Per far ritirare la guaina, la si può mettere nelle vicinanze della parte calda del saldatore, senza insistere troppo...
   
 Spellare il filo di cablaggio per 5mm circa    Saldare il filo sul resistore    Inserire la guaina. Preparazione effettuata!


Cablaggio

Utilizzare un saldatore a punta sottile. Cominciare con lo stagnare le estremità del filo e del resistore e pulire la punta del saldatore, una goccia di saldatura di troppo è talvolta molto difficile da togliere tra due piedini di circuito integrato.
Non è necessario avere un collegamento tanto corto come sulla foto. In caso di autooscillazione (aggancio BF, cosa che si produce talvolta in FM quando il volume è al massimo), si potrà provare a modificare il percorso del filo di modo che non sia troppo prossimo ai circuiti sensibili.
Verificare che il filo non tocchi una delle saldature del circuito.
Per precauzione si può incollare il resistore sul circuito integrato con l'aiuto di una goccia di colla a caldo.



Realizzazione del collegamento

Prendere un pezzo di filo da cablaggio, lungo qualche centimetro, e spellarne una estremità per uno o due centimetri. Va bene anche il pezzetto di reoforo precedentemente tagliato dal resistore. Saldarlo in J e in H, come mostrato sulla foto qui sotto a sinistra, e sezionare la parte eccedente come nella foto a destra (rep. A).
 


Chiusura del contenitore

Questa è la parte più delicata dell'operazione poiché bisognerà controllare simultaneamente vari punti.
Mettere da parte la linguetta in plastica che permette di estrarre le pile, la si metterà a posto al punto 4.
1) verificare che le lamelle (L) delle pile siano ben sistemate nelle loro guide (F) sulla parte posteriore del contenitore e che esse non siano storte.
I connettori (C) s'infilano normalmente da soli.
 


2) apporre tranquillamente la parte posteriore del contenitore ed infilare le lamelle delle pile nelle fessure corrispondenti della parte anteriore. Si deve guardare molto da vicino.
3) abbassare lentamente e senza forzare la parte posteriore arrestandosi a 3mm. Verificare che le quattro parti siano ben a posto.
4) adagiare la linguetta in plastica nell'incavo dell'alloggiamento delle pile, mettendo le scritte al di sopra e centrandola.
5) avvicinare in modo uniforme le due parti del contenitore pressando moderatamente. I connettori si inseriscono senza accorgersene, le due parti del contenitore si congiungono perfettamente, si sentono le clip scattare.
6) verificare che i quattro fori delle piccole viti siano perfettamente visibili e rimettere le 4 viti a posto con la stessa attenzione usata nello smontaggio.

Variante

Se si preferisce installare una presa jack indipendente, c'è il posto per questo al riferimento
D sulla foto qui a lato, a fianco del jack che abbiamo utilizzato. Questo metodo permette di lasciare inalterata e in funzione la presa auricolare (n.d.t.).
Il metodo è descritto sommariamente sul sito "discriminator.nl" (http://discriminator.nl/mvt-7100/index.html). La pagina spiega come smontare la piastra sulla quale noi abbiamo saldato la connessione smontando le manopole del frontalino superiore dell'apparecchio e asportando due viti.
Per forare il contenitore, vedere la pagina della modifica dell'AR-1500.




home page