(0)

IL preamplificatore 403 MHz di Peter DG4EK
_
Ritorno alla home page

Vedere anche: preampli 403 MHz di F6HCC -

di Peter DG4EK adattato da F5ZV
(tradottto da Aki IZ0MVN)

Il preamplificatore 403 MHz qui descritto è una realizzazione molto funzionale che richiede componenti non sempre facili da trovare (trimmer capacitivi Johanson, per esempio) ma ognuno potrà escogitare delle astuzie di costruzione per concepire il proprio montaggio.

Schema




Componenti

Transistore: Ga-As FET MGF1302 o MGF1402 visto da sopra;
L1 e L2: linee in tubo di ottone Ø 6mm e lunghezza 62,5 mm;
L3: 75mm di filo smaltato Ø 5/10 mm. avvolto su un supporto di diametro Ø 4 mm;
I condensatori da 1nF indicati con " * " sono ceramici a trapezio (non critico);
Cin: trimmer capacitivo 10pF teflon;
Cr1 e Cr2: 10pFJohanson di alta qualità;
FP: perlina di ferrite diametro Ø 1mm, per esempio (non critica).
Condensatori passanti da 1nF

Descrizione

Il preampli è montato in un contenitore realizzato in laminato per circuito stampato doppia-faccia, molto facile da saldare. Un setto divide il contenitore in due cavità; il transistore è fissato sulla parete; le connessioni devono essere le più brevi possibili e la schermatura, come la scatola, deve essere stagnata. L'a
limentazione è esterna, da 9 a 12V (Vedi foto).

Taratura

1) corrente di drain:
posizionare il cursore della resistenza variabile a metà corsa e misurare la corrente. Regolare quest'ultima a 10mA. La tensione tra drain e massa deve essere compresa tra 0,4 e 0,48V.
2) Allineamento
Preregolare Cin a metà corsa e Cr1-Cr2 al massimo della loro capacità.
Applicare un debole segnale da 403 a 404 MHz all'entrata del preampli e collegare quest'ultimo su un ricevitore fornito di S-meter.
Regolare Cr2, e poi Cr1, per un massimo di deviazione dello strumento.
Ritoccare alternativamente Cr1 e Cr2 per ottenere la migliore regolazione. Un disaccordo può favorire l'innesco di auto-oscillazioni.
Taratura di Cin: applicare un segnale debole (rumoroso) e ricercare il miglior rapporto segnale/rumore in NFM

Foto


Nota: dimensioni e scomparti del contenitore, disposizione di Cr1 e Cr2, Cin e Cout (1nF trapezio), posizioni dei punti di connessione sulle linee.

Nota: disposizione e cablaggio del transistore supportato dai condensatori di disaccoppiamento della sorgente di alimentazione, trimmer della corrente di source

Nota: circuito di drain, RFC (choke) L3, attraversato dalla corrente di drain, perlina di ferrite.