(0)

Presentazione di pellicole per una esposizione

Ritorno alla home page

(traduzione di Aki IZ0MVN)


Vedere anche: Spinta di Archimede e forza ascensionale, dilatazione della pellicola con la quota (F) -
Documenti: Le differenti fasi del volo di una radiosonda - Le pellicole dei palloni-sonda - Gli svolgitori di cordicella - I lanciatori automatici -


Per i cacciatori di radiosonde

Mostrare i resti di diverse pellicole indicando la massa di latex restante. L'ideale sarebbe di indicare anche la velocità di impatto della radiosonda (velocità utilizzata da Balloon-Track) derivante dalla decodifica.
Si può anche esporre su un tavolo:
- bocchetta di gonfiaggio utilizzata in un lanciatore automatico;
- pallone con paracadute integrato: il paracadute si libera al momento dello scoppio e si trova allora al di sopra della pellicola. I rischi di aggrovigliamento della pellicola e del paracadute sono ridotti al minimo.
- varie manichette di gonfiaggio di diverso diametro.

Per il pubblico generico

Un palloncino da bambino gonfiato con elio può sollevare meno di 10 grammi. Una radiosonda pesa da 100 a 1000 grammi. A fianco del palloncino metteremo i resti di un pallone da 800g o più, scoppiato con brandelli notevoli per mostrare la differenza di volume. Presentare, allo stesso modo, un resto di pellicola ridotto al minimo per spiegare che il modo in cui scoppia un pallone è un fenomeno imprevedibile.
Dare la possibilità al visitatore di toccare i resti di pellicola per provarne l'elasticità.

Foto

 
 Diverse manichette    Cannotto di gonfiaggio su lanciatore automatico

 
 Pellicola con notevoli resti (foto Robs)    Pellicola con paracadute integrato (foto ?)

home page